Andrea Lisi si racconta

h3>Andrea Lisi, uno dei più importanti fotografi di matrimoni della zona di Siena, si racconta in una breve intervista.

Come è nata la tua passione come fotografo?
Io posso considerarmi un figlio d’arte. Fin da piccolo mi sono appassionato alla fotografia guardando mio padre all’opera nel suo studio. Ed è li che ho capito che questa sarebbe stata la mia professione.

Come mai, fra le altre cose, ti sei specializzato come fotografo di matrimoni?
Perché io credo che ogni matrimonio sia speciale e unico. Ed è importante dare sempre il massimo per realizzare scatti che racchiudano tutte le emozioni dell’evento.

Com’è il tuo “modus operandi” quando realizzi un servizio fotografico?
Innanzitutto mi informo con i futuri sposi se hanno esigenze specifiche su come vogliono svolgere il servizio fotografico. Poi eseguo un sopralluogo nel location scelta per il matrimonio per farmi un’idea degli ambienti, dei punti più suggestivi dove scattare le foto e delle condizioni di luce. Ma non posso nascondere che, nonostante tutto, alcune volte durante un servizio mi affido al mio istinto.

Quale è la parte del tuo lavoro che ti piace di più?

É il sicuramente il momento in cui i novelli sposi vengono nel mio studio per scegliere le foto da inserire nel loro album. Mi piace sempre vedere le loro espressioni mentre vedono le foto scattate: la meraviglia, la sorpresa e anche il divertimento.

One Response to “Andrea Lisi si racconta”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *